Geositi italiani

Che cos'è un "geosito/geotopo"?

Il termine geotopo viene utilizzato prevalentemente dagli autori di lingua tedesca, mentre geosito da quelli scandinavi e di lingua inglese.

Secondo W.A.P. Wimbledon un "geosito" può essere qualsiasi località , area o territorio in cui è possibile definire un interesse geologico-geomorfologico per la conservazione. Questa definizione, allargata e onnicomprensiva, viene applicata nel contesto del progetto Geosites di luGS in quanto elimina il bisogno di sterili discussioni terminologiche. La combinazione della radice latina e greca è linguisticamente accessibile e di facile comprensione. Il termine geosito è una forma abbreviata che sta a significare "sito geologico" o "sito di interesse geologico". Esso può essere considerato approssimativamente equivalente al termine geotopo della lingua tedesca, sebbene per questo esistano molteplici definizioni. Il termine geosito può essere utilizzato in molti contesti: sia per affioramenti superficiali circoscritti, miniere e simili, che per elementi isolati con caratteri notevoli (monumenti geologici nella vecchia accezione), sia per gruppi di siti o territori di maggiore estensione.

Tale definizione è stata ulteriormente precisata nell'ambito del gruppo di lavoro che sta elaborando la struttura generale del progetto Geosites per i paesi del Nord Europa. Per questi autori un "geosito" è un'area o una località  che rappresenta in modo esemplare eventi geologici, geomorfologici e regionali; la storia, lo sviluppo e i rapporti geologici, rivestendo la funzione di modelli per un'ampia fascia di territorio o a livello globale. Un geosito è di eccezionale importanza primariamente in base al contesto scientifico e culturale (in quanto in grado di fornire un contributo indispensabile alla comprensione della storia geologica di una regione, stato o continente) ma esso riveste grande interesse anche in relazione al paesaggio, alla biodiversità , all'educazione, alla ricreazione, così come per motivi economici.

Stando alla definizione del gruppo di lavoro sulla protezione dei geotopi nei paesi di lingua tedesca, il termine "geotopo" descrive la più piccola unità  spaziale, geograficamente omogenea (parti di paesaggio con caratteri e struttura relativamente uniformi). Sulla base di tale presupposto i geotopi rappresentano quelle parti della geosfera che sono riconoscibili o accessibili sulla superficie terrestre, sono spazialmente limitati e chiaramente distinguibili dalle zone circostanti in relazione a caratteri e processi geologici e morfologici definiti. In tale contesto, il termine "geotopo" può assumere la stessa funzione che il termine "biotopo" ha per la pianificazione territoriale e la protezione della natura.

(tratto da: G. Poli, 1999)

 

Cos'è un "geomorfosito"?

E' una forma del paesaggio con particolari e significativi attributi geomorfologici, che la qualificano come componente del patrimonio culturale (in senso lato) di un territorio.

(tratto da: M. Panizza, 2001, 2004)

 

Geositi Italiani

 

 

Copyright © 2014 - Associazione Italiana di Geologia e Turismo.

Tutti i diritti riservati.

Powered by Globo Srl